Un buon inizio

√ą arrivata la nuova batteria, e segna 3.56 di autonomia ūüėĬ†

(Fa anche rima)

Autonomia batteria nuova

Annunci

I Love Sleep!

Oltre al fatto che, effettivamente, adoro potermi non svegliare la mattina, adoro la funzione Sleep di Mac OS X, che mi permette di passare da casa-università-lavoro senza mai spegnere il mio MacBook! 

Peccato che mi abbia “divorato” la batteria del MacBook, dopo 34 mesi non reggeva praticamente pi√Ļ nemmeno 10 minuti e ne ho acquistata un’altra da¬†http://www.applemacparts.co.uk/store/

Spero che sia stato un buon acquisto! Il prezzo era onesto, ed è un Apple OEM original part, Lithium Polymer, quindi dovrebbe promettere bene, speriamo!

uptime47days

Switch (on) !

Ormai gli “switcher”, coloro che passano al Mac, non sono pi√Ļ i “coraggiosi” di un tempo che sfidavano una nuova e poco utilizzata piattaforma come il Mac, per√≤ la guida che allego (trovata chiss√† dove sul mio PC e scaricata chiss√† dove alcuni anni fa) secondo me √® ancora valida.

Mac OS X da Win

Buona lettura

Formattazione e avviare Mac da unit√† CD/DVD ROM

Colgo l’occasione (la coglier√≤ anche altre volte) dell’acquisto, da parte di un mio amico, di un nuovo Mac (Mini) per dedicare a TE, caro nuovo utente Mac, un paio di note sulla formattazione e reinstallazione di OS X (se mai ti servir√†)

 

Per formattare il mac devi avviare da CD. Per avviare da CD ci sono 2 modi

1- inserisci il disco (col mac acceso) e riavvii. Al riavvio (mentre si riavvia), tieni premuto il tasto C a lungo finchè non compare il logo Apple. 
2- pi√Ļ comodo: inseriscil il CD rom con OS X acceso. Vai su Preferenze di Sistema -> Disco di Avvio. Seleziona il CD di installazione di OS X e sei a posto.

Una volta avviato da CD/DVD, noterai che il processo di installazione di OS X non √® come quello “misero” di Windows ma √® un vero e proprio “Sistema operativo” con tanto di barra in alto. Nella barra in alto √® presente anche il menu da cui selezionare “Utility Disco” dove √® possibile formattare il disco di sistema.

Tieni comunque presente che durante il processo di installazione di Leopard, se non ricordo male, ti viene chiesto se vuoi formattare il disco (quando ti chiede il disco su cui installare il software).

Cmq, se avrai voglia, il processo di formattazione e reinstallazione ti pu√≤ tornare utile per il seguente motivo: guadagnare spazio su disco. Mac OS X infatti installa un sacco di lingue di sistema e tanti driver di stampanti, che per√≤ occupano spazio. Durante il wizard di installazione a un certo punto ti viene permesso di personalizzare l’installazione, con il tasto (mi pare) “Personalizza” in basso nella finestra. Da l√¨ puoi togliere eventuale software che non ti serve.

Ah una nota sulla formattazione: casomai te lo facesse scegliere, non usare la formattazione case-sensitive. Il perch√® √® contenuto su questo post di un autorevole blog (il mio)¬†http://randomware.blogspot.com/2008/02/ … on-os.html

Configurare MAMP (non Pro) per Zend Debugger PHP in Eclipse PDT (e simili)

Oggi ho perso un po’ di tempo a configurare il mio MAMP (la versione non-Pro) per funzionare con il debugger Zend incluso in Eclipse PDT (Php Dev Tools) e in Zend Studio, e volevo condividerlo con voi:

 

1. Per scaricare mamp:  http://www.mamp.info/

2. Per scaricare Zend Eclipse PDT : http://downloads.zend.com/pdt/all-in-one/

3. L’estensione del Debugger Zend √® qui:¬†http://downloads.zend.com/pdt/server-debugger/¬† ¬†(qui c’√® il manuale di installazione, anche se mancano un paio di dettagli che trovate qui di seguito:¬†http://www.zend.com/topics/Debugger-Install.pdf)¬†

4. Copiate il file ZendDebugger.so adatto alla vostra versione di PHP nella cartella delle estensioni di php di MAMP (si trova in /bin/lib/php5/extensions ) Per sapere quale versione di PHP avete attivato potete cliccare su PHPINFO nella pagina iniziale di Mamp.
5. Copiate il file dummy.php nella directory del vostro sito MAMP, vi servirà per testare il debugger
6. Aprite il file php.ini presente nelle directory di Mamp (è sotto /conf) 

7. Aggiungete le seguenti direttive:

implicit_flush = On
output_buffering = Off
eaccelerator.enable=‚ÄĚ0‚Ä≥

;zend_extension=/usr/lib/php4/20020429/xdebug.so (commentate questa riga se esiste)
;extension=dbg.so (commentate questa riga se esiste)
;extension=php_dbg.dll (commentate questa riga se esiste)

[Zend]
zend_extension=/Path/To/ZendDebugger.so  (inserite il vostro percorso corretto)
zend_debugger.allow_hosts=127.0.0.1/32
zend_debugger.expose_remotely=always

8. Opzionalmente, togliete tutte le altre direttiva sotto la voce [Zend] del file php.ini

Dovrebbe esserci tutto.

 

Ringraziate anche: http://slashgeek.com/?p=341