The iPhone Test Drive!

Ovvero: come funziona l’iPhone nelle automobili che vorrei acquistare?

Il tempo perso: cercare sui forum di automobili e/o Apple/iPhone i commenti degli utenti, i loro pareri e le loro esperienze. Peccato che spesso quei pareri sono scritti da persone con poche conoscenze dell’argomento o con esigenze diverse dalle mie (che riporto in seguito).

La soluzione più semplice: richiedere un po’ di test drive presso le concessionarie e provarlo io stesso.

Cosa cerco?

A livello di telefonia:

  • Possibilità di utilizzare il vivavoce dell’automobile con l’iPhone usando connettività Bluetooth;
  • Possibilità di controllare il telefono con comandi vocali;
  • Possibilità di vedere la rubrica dell’iPhone dalla macchina;
  • (opzionale) Possibilità di leggere gli SMS dalla macchina.

A livello di lettore multimediale (connesso con cavo USB/Apple Dock Connector):

  • L’iPhone si deve ricaricare durante l’uso;
  • Possibilità di ascoltare la musica dell’iPhone dalla radio;
  • Possibilità di sfogliare la musica dell’iPhone (Playlist, Artisti, Brani…) tramite  l’interfaccia della radio;
  • Lettura di qualunque tipo di file audio (AAC, Mp3, AAC con DRM).

Inoltre, visto che ho installato il navigatore su iPhone, non ho intenzione di installarlo sull’automobile e quindi è importante anche poter montare l’iPhone in una posizione comoda durante la guida (ovvero il classico supporto per telefono cellulare attaccato al vetro). Aggiungo che, qualora non fosse attualmente supportato dal modello in prova, è importante che ci sia la possibilità di aggiornare il software dell’automobile nella speranza di avere il funzionamento corretto in futuro, oppure di supportare futuri modelli di iPhone.

Come mai così “esigente”? Semplice: al momento ho una macchina del 1998 sulla quale nel 2005 (CINQUE anni fa) ho installato una radio con supporto per iPod della Kenwood: potevo quindi ricaricare l’iPod e controllare le canzoni direttamente dai comandi dell’autoradio (non è un semplice AUX-IN tanto per capirci). Peccato che da quando è arrivato l’iPhone, nonostante sia ancora possibile ascoltare la musica, non è più invece possibile ricaricarlo (evidentemente per motivi di specifiche di alimentazione che sono cambiate dagli iPod all’iPhone). Visto che conto di acquistare un’auto nuova, credo sia assurdo nel 2010 non avere una integrazione perfetta tra un’auto e un dispositivo multimediale come l’iPhone!

Le macchine che saranno sottoposte a questo test sono quelle (che mi piacciono) relative al “Segmento B” del mercato, diciamo nella fascia di dimensioni tra i 4 e i 4.40 metri, con un prezzo attorno (o inferiore) a 20.000 euro (incluso lo sconto del concessionario).

  • Renault Mègane Coupè
  • Opel Astra (2010)
  • Honda Civic (Type S)
  • Volkswagen Golf
  • Ford Focus
  • BMW Serie 1
  • Fiat Bravo
  • Mitsubishi Lancer Sportback
  • (forse) Volkswagen Scirocco
  • (in futuro) Alfa Romeo Giulietta
  • (forse) Mazda 3

Scirocco e Serie 1 sono le “intruse” di questa lista, per via del prezzo, mentre altre sono state escluse per motivi estetici (Mercedes Classe A/Coupè, Hyundai i30) o di motorizzazioni (Peugeot 308, ad esempio) o “caratteriali” (Audi A3).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: