Scegliere disco di avvio del Mac senza tastiera o quando tasto OPT non funziona

novembre 29, 2010

(Questo articolo può aiutare anche a risolvere un altro problema in cui mi sono imbattuto, ovvero quando il Mac non si avvia e mostra uno schermo nero con la scritta  “No bootable device — insert boot disk and press any key”)

Se siete capitati nella brutta situazione in cui

– Il Mac non si avvia;

– Il logo Apple non compare a schermo;

– Non si sente il “chime” di avvio (o il “dong” se preferite 🙂 );

– Nessun dispositivo (CD, DVD, Hard disk..) permette di avviare;

– Compare a schermo la scritta  “No bootable device — insert boot disk and press any key”;

Premendo il tasto ALT/OPT non si riesce ad accedere al menu di avvio (e allo stesso tempo il tasto C non avvia da CDROM, il tasto D non avvia gli strumenti di diagnostica …. etc);

 

Insomma quando state per buttare il Mac dalla finestra… c’è lui.

L’Apple Remote.  (Che una volta era gratis con i Mac, oggi no, quindi spero l’abbiate custodito 🙂 )

 

Se tenete premuto il tasto “MENU” mentre si avvia il Mac, ecco che potrete scegliere il disco di avvio!! (Questo perchè alcune tastiere Aluminum Keyboard, anche tenendo premute le varie combinazioni di avvio, potrebbero non funzionare all’avvio).

Ma non solo:

– Se premete il tasto “Play” selezionate la entry per l’avvio

– Se premete il tasto “Volume +” potete espellere il disco selezionato se è un DVD.

 

Sperando che questo vi risolva qualche problema, alla prossima.

 


iPhone Test Drive: Alfa Romeo Giulietta

novembre 28, 2010

Bene, direi che tra un po’ può darsi che i test arriveranno alla fine ma nel frattempo, quando ho tempo faccio volentieri un giro a vedere se il mio amato iPhone è compatibile con le meno amate automobili.

L’ultima in ordine di tempo è stata un Alfa Romeo Giulietta, per la precisione con allestimento Distinctive (il più ricco dei due, escluso il Quadrifoglio Verde) con sopra il pack Premium e il pack Sport. Dei due, il primo è quello che ci interessa: è infatti quello che porta in dote il Blue & Me, connettività USB e Bluetooth e comandi al volante per vivavoce e autoradio.

Veniamo al dunque. Dopo un breve giro di prova ho potuto collegare l’iPhone alla porta USB e…..

non è successo niente.

Solo il suono “bip” di quando si connette l’iPhone al caricabatterie e nulla più. Nessun segno di batteria in carica, nessun rilevamento nel menu dell’autoradio. Era come se non ci fosse collegato nulla.

BOCCIATA


AppleInsider | Apple reposts Mac OS X Server 10.6.5 update, adds mail fix

novembre 16, 2010

Poi non chiedetemi come mai non aggiorno mai Mac OS X il giorno stesso in cui si presenta l’update 😛

“A memory aliasing issue in Dovecot’s handling of user names exists in Mac OS X Server v10.6.5 (10H574). On systems configured with Dovecot as a mail server, a user may receive mail that was intended for other users. This issue is addressed through improved memory management. Dovecot is only provided with Mac OS X Server systems. This issue only affects systems running Mac OS X Server v10.6.5 (10H574). This issue does not affect the Dovecot open source project,” reads an article on the security content of the update.”

AppleInsider | Apple reposts Mac OS X Server 10.6.5 update, adds mail fix.

(Stavolta riguarda solo Mac OS X Server, comunque…)

Link diretto al download: Apple Support


Give me yourrr moneyyyy!!

novembre 15, 2010

Chiunque abbia pensato la campagna per sostenere Wikipedia è un genio. Kudos to him 🙂

E sosteniamola ‘sta Wiki! 🙂


iPhone Test Drive: Toyota Auris HSD

novembre 13, 2010

Di recente sono andato a provare la nuova Toyota Auris HSD, dove l’acronimo sta per Hybrid Synergy Drive, ovvero il sistema ibrido di Toyota montato anche sulla Prius e, a breve, anche sulla Lexus CT200H: motore benzina 1.8 associato ad un motore elettrico, il tutto azzopp… unito a un cambio CVT a variazione continua.

Dal punto di vista puramente estetico la Auris non mi è mai piaciuta eccessivamente, anzi l’ho sempre trovata un gradino sotto in tutti gli aspetti rispetto alla precedente Toyota di taglia “media” che era andata a sostituire, ovvero la Corolla.

Passando al test puramente iPhone (che stavolta si è svolto anche con l’iPad 😀 ),  ecco le mie considerazioni:

Fronte Bluetooth:

  • non testato 😦   (perchè mi han detto che ancora non sapevano come si settava l’handsfree… mah…)

Fronte Connessione libreria musicale (iPhone, versione 4.1):

  • Riconosciuto OK (anche se “l’accessorio non è progettato per funzionare con questo iPhone”)
  • Ricarica OK
  • Navigazione libreria musicale: lentissimo…. ingestibile
  • Riproduzione brani: pessima. A scatti, quasi gracchiante.

Fronte connessione libreria musicale (iPad, versione 4.2 Beta):

  • Riconosciuto OK
  • Ricarica: no. Purtroppo, come mi aspettavo, la connessione USB dell’automobile non è sufficiente per ricaricare l’iPad.
  • Navigazione libreria musicale: OK
  • Riproduzione: OK

Considerazioni: il mio iPhone 3GS con le automobili non è mai stato molto fortunato: anche la Renault Megane (vedere questo mio articolo) che pure funziona bene con l’iPhone di un mio amico, con il mio ha avuto problemi quando l’ho testata. C’è inoltre da dire che iOS 4.2 promette bene sotto questo punto di vista quindi resterebbe da capire quanto influisce il software in queste prove.

Per il momento, la Toyota Auris la considero

RIMANDATA


Versioni dei DVD di installazione di Mac OS X

novembre 13, 2010

Il DVD “Retail” di Mac OS X contenente la versione 10.6.0 non effettuerà il boot sui MacBook Pro più recenti a causa dei driver delle schede video. Evidentemente il problema è legato alla gestione del sistema di switching automatico delle schede video incluso nei MacBook più recenti (quelli del 2010, che montano la nVidia 3x0M), per i quali è richiesto almeno la versione 10.6.3, che trovate sul DVD di installazione incluso assieme al Mac.

Il sintomo sarà che il Mac rimarrà fermo sulla schermata grigia dell’avvio e sembrerà che non riesca a leggere dal DVD, quindi prima di temere che il DVD sia rovinato o che il vostro lettore sia da cambiare, verificate la versione del DVD di avvio … 🙂

Quello che devo ancora scoprire è se esiste un modo di sostituire il DVD o di farselo sostituire da Apple, ma dubito… anche perchè i Mac del 2009 (quelli con cui è uscito Snow Leopard) effettuano correttamente il boot dal DVD 10.6.0 mentre per quelli del 2010 viene fornito Snow Leopard assieme al Mac stesso.

Il “merito” di questa news va a Stefano, che ha avuto questo problema 😛


Debuggare PHP con NetBeans e Xdebug su MAMP

novembre 7, 2010

Visto che la scorsa sera ho perso un po’ di tempo per configurare correttamente Xdebug, NetBeans e MAMP per debuggare PHP, spero che questo possa semplificarvi la vita in futuro. (Oppure complicarla a me per via dei commenti che riceverò 😛 )

Non sarò qui a farvi delle guide partendo dall’inizio, da cos’è PHP e perchè vorremmo debuggarlo.

Configurare MAMP, Xdebug e NetBeans su OS X: http://netbeans.org/kb/docs/php/configure-php-environment-mac-os.html (nota: non è obbligatorio cambiare i numeri delle porte come han fatto nella guida, potete tranquillamente tenere 8888 e 8889 come preferisco fare io)

Guida di NetBeans.org per configurare Xdebug: http://wiki.netbeans.org/HowToConfigureXDebug (attenzione: questa guida assume che partiate da zero a compilare Xdebug, mentre MAMP ha già il modulo precompilato e va solo attivato).

Sito ufficiale di Xdebug: http://xdebug.org/download.php

Con tutte queste guide, cosa c’è da aggiungere?

1) Potrebbe essere necessario impostare php.ini in modo che mostri gli errori. (Xdebug li formatterà in modo più leggibile nell’output html)

display_errors =On

2) Questo è il mio php.ini (/Applications/MAMP/conf/php5/php.ini). Alcune righe di xdebug sono commentate perchè nel mio caso funziona così e preferisco non toccarlo 🙂

[xdebug]
zend_extension="/Applications/MAMP/bin/php5/lib/php/extensions/no-debug-non-zts-20060613/xdebug.so"
xdebug.default_enable=1xdebug.remote_enable=1
xdebug.remote_handler=dbgp
xdebug.remote_host=localhost
xdebug.remote_port=9000
;xdebug.idekey=netbeans-xdebug
;xdebug.remote_autostart=on

;rimosso zend per xdebug
[Zend]
;zend_optimizer.optimization_level=15
;zend_extension_manager.optimizer=/Applications/MAMP/bin/php5/zend/lib/Optimizer-3.3.3
;zend_optimizer.version=3.3.3
;zend_extension=/Applications/MAMP/bin/php5/zend/lib/ZendExtensionManager.so

3) Il mio php.ini ha impostato di loggare tutti gli errori (occhio alle dimensioni del logfile però!)

error_reporting  =  E_ALL

4) Se avete dovuto per qualche motivo (come me) installare il modulo Loader di IonCube, ricordatevi di metterlo come PRIMA riga del php.ini

[PHP]zend_extension=/Applications/MAMP/bin/php5/zend/lib/ioncube_loader_dar_5.2.so