Robaccia su Mac App Store

Mac App Store shit ovvero, robaccia che ci tocca eseguire per avere il Mac App Store funzionante come si deve:

  • Se avete acquistato la versione non-digitale di iPhoto e volete aggiornare all’ultima versione per Mavericks senza ri-acquistarlo, bisogna cambiare il linguaggio del sistema (nelle Preferenze), riavviare il Mac e aggiornare iPhoto (LINK alla fonte). Dopodichè si potrà reimpostare la lingua secondo le proprie preferenze.
  • Per ripulire la cache della app “App Store” su Mavericks, bisogna aprire la directory “$TMPDIR../C/” (dal menu del Finder Vai-> Vai a Cartella) e cancellare “com.apple.appstore”
  • Per rimuovere aggiornamenti inesistenti (ad esempio, quando App Store sostiene che ci sono degli update ad applicazioni già aggiornate), andare nelle preferenze di Spotlight, aggiungere la cartella “Applicazioni” all’elenco delle cartelle escluse (usando il menu Privacy), riavviare il Mac.
  • Dulcis in fundo: un altro modo per resettare la cache della app App Store bisogna passare da iTunes come spiegato a questo articolo: LINK

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: