Quanto consuma il Mac Mini?

novembre 10, 2011

Il mio Mid-2007 (comprato nel 2008 in realtà) consuma 23 W in idle (ovvero, come spende la maggior parte del suo tempo) mentre chi l’ha comprato più recentemente può arrivare a consumare solo 10W in idle (11W con installata la versione Server di Mac OS X).

Si conferma un ottimo compagno della televisione, da tenere sempre acceso 🙂

Dalla documentazione Apple: Mac mini: Power consumption and thermal output BTU information.


Versioni dei DVD di installazione di Mac OS X

novembre 13, 2010

Il DVD “Retail” di Mac OS X contenente la versione 10.6.0 non effettuerà il boot sui MacBook Pro più recenti a causa dei driver delle schede video. Evidentemente il problema è legato alla gestione del sistema di switching automatico delle schede video incluso nei MacBook più recenti (quelli del 2010, che montano la nVidia 3x0M), per i quali è richiesto almeno la versione 10.6.3, che trovate sul DVD di installazione incluso assieme al Mac.

Il sintomo sarà che il Mac rimarrà fermo sulla schermata grigia dell’avvio e sembrerà che non riesca a leggere dal DVD, quindi prima di temere che il DVD sia rovinato o che il vostro lettore sia da cambiare, verificate la versione del DVD di avvio … 🙂

Quello che devo ancora scoprire è se esiste un modo di sostituire il DVD o di farselo sostituire da Apple, ma dubito… anche perchè i Mac del 2009 (quelli con cui è uscito Snow Leopard) effettuano correttamente il boot dal DVD 10.6.0 mentre per quelli del 2010 viene fornito Snow Leopard assieme al Mac stesso.

Il “merito” di questa news va a Stefano, che ha avuto questo problema 😛


iTunes 10 librerie condivise: iTunes 10.0.1 risolve il problema

settembre 25, 2010

[Update] Inizialmente avevo scritto 10.1 invece che 10.0.1, ora ho corretto l’articolo.

Dopo la rimozione da parte di iTunes 10 del supporto alle librerie condivise di terze parti (ovvero, ad esempio, quelle presenti sui NAS per condividere in rete locale i nostri file audio), l’aggiornamento 10.0.1 di iTunes, appena rilasciato, ripristina il corretto supporto ai server di audio sharing DAAP.

Scaricate l’aggiornamento di iTunes 10.0.1 da Software Update (o da Apple Software Update, per Windows) e ri-godetevi la presenza delle vostre librerie condivise nella barra a sinistra di iTunes 🙂

Di seguito le release notes di iTunes 10.0.1:

iTunes 10.0.1 makes it easier to share your favorite music with your friends on Ping. You can now Like or Post about music right from your iTunes library. You can also easily see the recent activity of a selected artist in your library, or of all artists and friends you follow on Ping using the new Ping Sidebar.

This release also provides a number of important bug fixes, including:

• Addresses an issue where the picture quality of a video changes depending on whether the on-screen controls are visible.
• Resolves an issue where iTunes may unexpectedly quit while interacting with album artwork viewed in a separate window.
• Fixes a problem that affects the performance of some third-party visualizers.
• Addresses an issue where the iTunes library and playlists appear empty.
• Resolves an issue that created an incompatibility with some third-party shared libraries.

iTunes 10 comes with many new features and improvements, including:

• Introducing Ping. Use Ping to follow your favorite artists and friends or connect with the world’s most passionate music fans. Discover the music everyone is talking about, listening to, and downloading.

• Rent HD TV episodes for just 99¢ each. Watch them on your Mac or PC, on-the-go with iPhone or iPod touch, or in your living room with the all new Apple TV.

• Play your favorites on the all new iPod touch, iPod nano, iPod shuffle, and Apple TV.

• Play music wirelessly with AirPlay on AirPlay-enabled speakers, home theater receivers, and iPod accessories.

• Explore many look-and-feel improvements throughout iTunes.

• Enjoy performance improvements which make iTunes faster and more responsive.

• Additional voice support with VoiceOver Kit for iPod.

For information on the security content of this update, please visit: http://support.apple.com/kb/HT1222


iTunes 10 rimuove (inspiegabilmente!) il supporto alle librerie condivise dei NAS

settembre 9, 2010

Qualche tempo fa ho scritto un articolo su questo blog parlando bene (e continuerò a farlo!) del disco di rete MyBook World della Western Digital, che permette (tra le altre cose) di condividere in rete una cartella contenente i file musicali (solo alcuni formati, tipo il buon vecchio .mp3, sono riconosciuti) e -udite, udite!- è, anzi era, compatibile con iTunes dato che utilizza il protocollo DAAP.

Apple ha evidentemente introdotto delle modifiche in iTunes 10 (che però non sono riportate in alcuna nota di rilascio relativa ad iTunes 10!) che non garantiscono più tale compatibilità.

Una (delle molte, presumo) discussioni sui forum Apple relativa a questa incompatibilità è la seguente:

Apple – Support – Discussions – Trouble with iTunes shared servers on ….

Lacie, Western Digital, Buffalo, … nessun prodotto è esente da problemi con iTunes 10. Alcuni hanno “risolto” effettuando un downgrade a iTunes 9 tramite la guida presente al seguente link, http://appletoolbox.com/2010/09/how-to-downgrade-itunes-10-to-itunes-9-2-1/ , che comunque io non ho intenzione di seguire.

Piuttosto, se anche voi avete il medesimo problema, vi invito a lasciare un “feedback” tramite iTunes richiedendo un “Enhancement” in future versioni. Il link è il seguente: http://www.apple.com/feedback/itunesapp.html

Sarei tentato anche di aprire un Bug Report tramite il Bug Reporter di Apple, ma ci sono almeno un paio di cose che mi bloccano:

  • iTunes non è nella lista dei prodotti;
  • “il protocollo è di Apple e Apple ne fa quello che vuole”.

Per il secondo motivo in particolare, vedrò di segnalare il problema anche al produttore del mio disco (Western Digital) appena trovo un link di contatto 🙂 Voi fate lo stesso con il produttore del vostro NAS e… ci aggiorneremo alle prossime puntate.

Ho appena inviato a Western Digital la seguente email, in attesa di risposta:

Greetings, as a proud and satisfied user of WD products I would like to inform you of an incompatibility that arose in the latest version of the iTunes player software by Apple and the My Book World family of external hard drive with built-in streaming server based on the DAAP protocol.
In the latest iTunes version, my shared library on the MyBookWorld (which is updated to the latest firmware available) is seen as an “untitled playlist” under the SHARED devices in the iTunes software, and when selected no songs are present on the device. iTunes versions up to the latest 9.2.1 version worked perfectly with the My Book World shared library.
Although I am aware of the fact that the DAAP is an Apple-licensed protocol, please consider contacting Apple on this issue or releasing a firmware upgrade for the My Book World family of products that supports the latest release of the iTunes software.
Thank you in advance for taking in account my inquiry.
Best regards,
-signature-
[UPDATE] Mi hanno risposto e ulteriori info a questo articolo: iTunes 10 librerie condivise: Western Digital mi risponde

[LINK] Game Performance Improvements in Latest Mac OS X Update

agosto 19, 2010

Vi fornisco il link ad un interessante post sul blog di Valve (Steam) dove vengono spiegati alcuni dei miglioramenti che porta il Graphic Update rilasciato da Apple per Snow Leopard.

Chi è interessato dei particolari tecnici leggerà volentieri l’intero articolo, mentre chi vuole solo le conclusioni, sappiate che ci saranno miglioramenti fino al 120% nel framerate dei giochi sui sistemi interessati dall’update, come riportato sotto:

We are seeing dramatic performance improvements on iMac (Late 2009 and Mid 2010), Mac mini (Early 2009 and Mid 2010), Mac Pro (Early 2009), MacBook (Early 2009 and Mid 2010) and MacBook Pro (15-inch, Mid 2010) and MacBook Pro (17-inch, Mid 2010) models. Depending on the game, video settings and the hardware, we have measured frame rate improvements from 15% to 120% on these systems. On older systems, we are generally already operating at the limits of the hardware, so it is not obvious that any significant performance improvements can be achieved in the future.


News – Game Performance Improvements in Latest Mac OS X Update.


Apple si accorge che i Mac hanno una scheda video!

agosto 18, 2010

(In realtà alcuni Mac ne hanno due, come il mio MacBook Pro, ma non sottilizziamo…)

Oggi Apple ha rilasciato l’update “Snow Leopard Graphic Update 1.0”, di 69Mb circa, che risolve (o almeno dovrebbe) i seguenti problemi:

The Snow Leopard Graphics Update contains stability and performance fixes for graphics applications and games:

  • Addresses frame rate issues occurring in Portal and Team Fortress 2 by Valve, on iMac (Late 2009 and Mid 2010), Mac mini (Early 2009 and Mid 2010), Mac Pro (Early 2009), MacBook (Early 2009 and Mid 2010) and MacBook Pro (15-inch, Mid 2010) or MacBook Pro (17-inch, Mid 2010) models.
  • Resolves an issue that could cause Aperture 3, or StarCraft II by Blizzard, to unexpectedly quit or become unresponsive.
  • Resolves an image corruption issue that may occur when disconnecting and reconnecting external displays while the system is running.

Oops, quindi a quanto pare dopo anni in cui i Mac avevano schede video di due generazioni precedenti, ora non solo gli ultimi iMac hanno delle schede grafiche dignitose (sempre un pochino sottodimensionate rispetto alle dimensioni del display, ma pazienza…) ma Apple ha dovuto rilasciare un update per tali schede al fine di migliorare le performance con… i videogiochi! Un grazie va, ancora una volta, a Valve che con Steam ha finalmente tolto i Mac dall’angolino buio videoludico dove erano andati a finire, nel quale brillavano solo grazie a Blizzard (alla quale va tutta la mia gratitudine) che continua a rilasciare i suoi giochi in versione multipiattaforma al day-one.

I am happy 😀

Il link al supporto di Apple (dove trovate le stesse informazioni che vi ho riportato io…) è http://support.apple.com/kb/HT4286


Multitouch power in my (right) hand!

gennaio 21, 2010

Come fare un mouse perfetto per mancini e per destri? Semplice: farlo perfettamente simmetrico.

Fatelo anche un po’ sottile e con una superficie quasi piatta, bianca e lucida. La base fatela in alluminio e sotto di essa due piccole strisce di plastica nera sono quanto vi serve per renderlo scorrevole. E usate batterie AA per risparmiare, visto che avete già speso soldi per il ricevitore Bluetooth, così potrete contenere il prezzo in soli 69 Euro (qualcosa meno per lo store Education). Et voilà! Il Magic Mouse!

È arrivato ieri in una minuscola teca di plexiglass, basandosi sulla stessa filosofia degli ultimi iPod, e il caso ha voluto che assieme ad esso sia arrivato anche il nuovo mousepad SteelSeries (sottilissimo, 2 mm, per minimizzare la differenza dal tavolo ma offrire comunque una superficie scorrevole). Di scorta ho anche un mousepad più spesso (6mm) ma ultimamente mi sono abituato a quelli sottili, quindi per ora rimango con il 2mm.

All’apertura del pacchetto un pezzo di colla del package è rimasta incollata al mouse nella parte inferiore, ho dovuto toglierla con le dita: decisamente spiacevole per un prodotto Apple… Il mouse arriva corredato di batterie AA non ricaricabili Energizer (immagino che la marca possa variare).

Il profumo è inconfondibilmente di “nuovo Apple” 🙂

La prima impressione sul mouse, oltre all’ottimo bilanciamento, è stata però di “sfuggevolezza”: troppo sottile per i mouse a cui sono abituato (come il Logitech MX Revolution cordless laser), perfino più sottile del “Mighty Mouse” (oggi declassato a Apple Mouse per dispute legali) che già avevo!

Setup istantaneo dalle Preferenze di Sistema -> Mouse, rilevato dispositivo Bluetooth e via: tempo di setup circa 5 secondi (di meno se usate Spotlight e digitate direttamente “Mouse” nella casella di ricerca).

Il “touch effect” funziona a dovere per quel poco che fa: swipe con 2 dita per “Avanti/Indietro” nel browser e scorrimento delle pagine semplicemente “accarezzando” il mouse lungo la direzione verticale o orizzontale. Il tasto destro è molto più preciso che sul Mighty Mouse e non sbaglia praticamente mai, l’uso è quindi piacevole ed è proprio un bell’oggettino. Inizialmente si rimane un pochino spaesati a non disporre della classica rotellina meccanica (o della “sferetta”) ma ben presto ci si rende conto che la superficie completamente touch è comoda da usare. Ma non aspettatevi altro dai driver ufficiali (Snow Leopard 10.6.2 su MacBook Pro), niente “zoom” con due dita come iPhone! Per avere altri tasti (per chi è abituato al terzo bottone) potete provare MagicPrefs.

Le mie perplessità sorgono nell’uso prolungato: tra tastiera ultra-sottile e mouse altrettanto, le mie articolazioni non si trovano esattamente a loro agio. Mentre la tastiera la sto usando da più di un anno ormai, il mouse ultra-sottile rappresenta una novità per me non particolarmente comoda, abituato all’ergonomicità dell’MX Revolution.

Considerazione finale: i mouse sono sempre gli stessi da decine di anni, ci voleva Apple per portare un po’ di novità ! Che strano, eh?