Dedicato a tutti i “delusi” dell’iPhone 4S

Daring Fireball: Thoughts and Observations Regarding This Weeks iPhone 4S Event, Written Almost Entirely Before Wednesdays Sad News, But Which the Time Has Come to Publish Because Life Goes On.

I numeri non contano.

Annunci

Daring Fireball: Why Apple Changed Section 3.3.1

Vi vorrei segnalare questi articolo di John Gruber, che analizza le modifiche al “famigerato” articolo 3.3.1 dei Terms of Service dell’iPhone OS SDK 4 Beta da più punti di vista, ovvero quelli di Apple, della concorrenza, degli sviluppatori e degli utenti:

Daring Fireball: Why Apple Changed Section 3.3.1.

Trovo che sia un autore sempre molto interessante da leggere, e con il quale molto spesso mi trovo d’accordo.

iPhone OS 4.0 Beta!

La notizia l’ho postata su XcodeItalia 🙂

Cosa posso aggiungere? Che mi spiace per gli utenti di iPhone < 3GS che non avranno alcune feature e che sono riusciti in Apple a “controllare” perfino il multitasking 😉

Game Center sembra promettere bene e iAd può darsi che riesca a cambiare le carte in tavola sotto molti punti di vista (supporto a HTML5, sfida a Google e adMob).

Creare suonerie per iPhone gratis

Non ricordo neanche più dove ho trovato questa guida, ma la scrivo così almeno mi restano questi appunti salvati 🙂
1. Click su iTunes – Libreria
2. Click  sulla canzone che vuoi modificare
3. Individua i punti di start e di fine della selezione che desideri. Per farlo, muovi la barra del playback di iTunes (in alto) all’inizio della selezione e annota il tempo. Poi vai alla fine della selezione che desideri e annota il tempo.
4. Vai su File -> Informazioni -> Opzioni
5. Clicca su Tempo di Inizio e scrivi il tempo che hai annotato
6. Clicca su Tempo di Fine e scrivi il tempo che hai annotato in precedenza
7. Clicca OK
8. Click su Avanzate -> Converti selezione in AAC
9. Il file sarà creato e inizierà la riproduzione
10. Clicca su File -> Mostra in Finder (oppure Esplora Risorse se su Windows)
11. Rinomina il file in modo che non abbia spazi. L’estensione, che dovrebbe essere .m4a, è quella corretta
12. Rinomina quindi l’estensione da .m4a a .m4r
13. Apri di nuovo iTunes, clicca su File -> Aggiungi alla Libreria -> Trova il file appena rinominato e clicca OK
14. La suoneria dovrebbe comparire sotto l’elenco Suonerie di iTunes
15. Effettuate la sincronizzazione con iPhone
16. Olè ! 🙂
P.S. mi pare ci sia un limite alla durata di una suoneria per iPhone, attorno ai 30 secondi.
P.P.S. per non perdere tempo, spendete qualche $$ e comprate piuttosto Ringtones per Mac OS X dai ragazzi di Little App Factory (http://thelittleappfactory.com/) che funziona bene 🙂 oppure cercate su Google e troverete sicuramente qualcosa free…

1. Click on iTunes – Library2. Click the song you’d like to edit3. Locate the start and end times of the selection you want. To do this, move the iTunes playback head (at the top of iTunes) to the start of the selection and note the start time. Then move the playback head to the end of the selection and note the end (stop) time.4. Click on File > Get Info > Options5. Click on Start Time and enter the start time you noted6. Click on Stop Time and enter the end time you noted7. Click on OK8. Click on Advanced > Convert Selection to AAC9. File will be created and will start playing10. Click on File > Show in Windows Explorer11. Rename the file as one word. The extension is already correct (.m4a)12. Rename the extension to = (.m4r)13. Open itunes again > Click on File > Add File to Library > Locate the file and press OK.14. The ringtone should have gone to your ringtones section on itunes.15. Sync your iphone to itunes16. Your done!!!!!!

The iPhone Test Drive: Renault Mégane Coupè [UPDATED]

Ok, cominciamo il primo articolo della serie con un modello che mi sta molto a cuore: la Renault Mégane Coupè!

Il modello al quale ho collegato l’iPhone è l’allestimento Dynamique (dove era presente la radio con Mp3, ingresso USB e supporto per Bluetooth con vivavoce), nel modello 1.6 benzina + GPL.

Al di là delle (piacevoli) sensazioni di guida, anche se provata per un breve tratto in città, ho dei “sentimenti contrastanti” per quanto riguarda l’esito del test.

Sul fronte Bluetooth:

  • Connessione Bluetooth senza problemi
  • Funzionamento del vivavoce perfetto
  • Riconnessione automatica dopo spegnimento/accensione della macchina
  • No accesso alla rubrica
  • No accesso SMS
  • No comandi vocali

Sul fronte Media Player, una volta connesso alla porta USB con il cavo Apple dock connector fornito nella confezione, nonostante compaia a schermo il messaggio “L’accessorio non è stato progettato per funzionare con questo iPhone”, il comportamento è il seguente:

  • L’iPhone si ricarica dall’automobile
  • La Mègane riconosce correttamente le playlist
  • Le canzoni (formato AAC) vengono eseguite senza problemi
  • La navigazione all’interno dell’elenco canzoni/playlist è LENTISSIMA (sfogliando l’elenco, scorre con la velocità circa di 1 canzone/secondo), decisamente inaccettabile

A riguardo del posizionamento della porta USB c’è poco da dire: è nella zona dell’accendisigari, in basso nella consolle centrale, davanti al cambio. Non è comodissimo l’accesso e non è nascosta alla vista, in compenso permette comodamente di utilizzare l’iPhone come navigatore visto che la collocazione non dà limitazioni dovuti alla lunghezza del cavo.

La nota negativa è che dopo alcuni minuti di “browsing” tra le canzoni, sul display di bordo compariva il messaggio di “errore dispositivo USB: rimuovere il dispositivo”. Decisamente non un buon segno!

Ultima considerazione: la Mègane riporta, tra i suoi menu, la versione del firmware correntemente installato. Sarà possibile effettuare l’aggiornamento? Nel qual caso, ci sono speranze che una futura versione risolva i problemi di “browsing” tra le cartelle dell’iPhone.

Fino a quel giorno, mi duole profondamente ma il risultato del test con la Renault Megane è:

RIMANDATA (aggiornato, vedere sotto)

 

[update] Ho cambiato il precedente “voto”, da Bocciata a Rimandata, nella speranza di poter fare un collaudo con un firmware aggiornato.

[update #2, Nov. 2010] Un mio amico, possessore di una Mégane Coupè, ha appena acquistato un iPhone 4 e non ha nessun problema di sincronizzazione della rubrica e di connessione, usando iOS 4.1. Alla luce di questo, posso considerare la Mégane Coupè:

PROMOSSA!  🙂


The iPhone Test Drive!

Ovvero: come funziona l’iPhone nelle automobili che vorrei acquistare?

Il tempo perso: cercare sui forum di automobili e/o Apple/iPhone i commenti degli utenti, i loro pareri e le loro esperienze. Peccato che spesso quei pareri sono scritti da persone con poche conoscenze dell’argomento o con esigenze diverse dalle mie (che riporto in seguito).

La soluzione più semplice: richiedere un po’ di test drive presso le concessionarie e provarlo io stesso.

Cosa cerco?

A livello di telefonia:

  • Possibilità di utilizzare il vivavoce dell’automobile con l’iPhone usando connettività Bluetooth;
  • Possibilità di controllare il telefono con comandi vocali;
  • Possibilità di vedere la rubrica dell’iPhone dalla macchina;
  • (opzionale) Possibilità di leggere gli SMS dalla macchina.

A livello di lettore multimediale (connesso con cavo USB/Apple Dock Connector):

  • L’iPhone si deve ricaricare durante l’uso;
  • Possibilità di ascoltare la musica dell’iPhone dalla radio;
  • Possibilità di sfogliare la musica dell’iPhone (Playlist, Artisti, Brani…) tramite  l’interfaccia della radio;
  • Lettura di qualunque tipo di file audio (AAC, Mp3, AAC con DRM).

Inoltre, visto che ho installato il navigatore su iPhone, non ho intenzione di installarlo sull’automobile e quindi è importante anche poter montare l’iPhone in una posizione comoda durante la guida (ovvero il classico supporto per telefono cellulare attaccato al vetro). Aggiungo che, qualora non fosse attualmente supportato dal modello in prova, è importante che ci sia la possibilità di aggiornare il software dell’automobile nella speranza di avere il funzionamento corretto in futuro, oppure di supportare futuri modelli di iPhone.

Come mai così “esigente”? Semplice: al momento ho una macchina del 1998 sulla quale nel 2005 (CINQUE anni fa) ho installato una radio con supporto per iPod della Kenwood: potevo quindi ricaricare l’iPod e controllare le canzoni direttamente dai comandi dell’autoradio (non è un semplice AUX-IN tanto per capirci). Peccato che da quando è arrivato l’iPhone, nonostante sia ancora possibile ascoltare la musica, non è più invece possibile ricaricarlo (evidentemente per motivi di specifiche di alimentazione che sono cambiate dagli iPod all’iPhone). Visto che conto di acquistare un’auto nuova, credo sia assurdo nel 2010 non avere una integrazione perfetta tra un’auto e un dispositivo multimediale come l’iPhone!

Le macchine che saranno sottoposte a questo test sono quelle (che mi piacciono) relative al “Segmento B” del mercato, diciamo nella fascia di dimensioni tra i 4 e i 4.40 metri, con un prezzo attorno (o inferiore) a 20.000 euro (incluso lo sconto del concessionario).

  • Renault Mègane Coupè
  • Opel Astra (2010)
  • Honda Civic (Type S)
  • Volkswagen Golf
  • Ford Focus
  • BMW Serie 1
  • Fiat Bravo
  • Mitsubishi Lancer Sportback
  • (forse) Volkswagen Scirocco
  • (in futuro) Alfa Romeo Giulietta
  • (forse) Mazda 3

Scirocco e Serie 1 sono le “intruse” di questa lista, per via del prezzo, mentre altre sono state escluse per motivi estetici (Mercedes Classe A/Coupè, Hyundai i30) o di motorizzazioni (Peugeot 308, ad esempio) o “caratteriali” (Audi A3).

Catturare screenshot delle finestre iPhone

Ok, sono arrivato ultimo tra gli ultimi per questa feature e lo ammetto… però lo posto nella speranza che qualcuno sia più ultimo di me e non lo sapesse ancora 😉

Se volete catturare uno screenshot di un’applicazione iPhone (inclusi i giochi in OpenGL) è sufficiente premere per un istante il tasto in alto a destra dell’iPhone mentre tenete premuto il tasto Home in basso. Lo schermo diventerà bianco per un istante (come fosse un flash) e l’immagine catturata finirà nel vostro Camera Roll (rullino) del telefono, nelle Foto.

How to Take Screen Shot on iPhone Without Screenshot App | eHow.com.