Mac OS X: Disk Utility’s Repair Disk Permissions messages that you can safely ignore

Warning: SUID file “System/Library/CoreServices/RemoteManagement/ARDAgent.app/Contents/MacOS/ARDAgent” has been modified and will not be repaired.

viaMac OS X: Disk Utility’s Repair Disk Permissions messages that you can safely ignore.

 

Questa pagina del supporto mi fa un po’ sorridere 🙂

Soprattutto nella parte chiamata “Resolution”, dove si legge “These messages can occur if you change permissions on a file or directory; they are accurate, but generally not a cause for concern.”.

Che dire… mi infastidisce un po’ trovarli nel log di Disk Utility, ma mi sembra di capire che faccio prima a tenermeli piuttosto che lottare per eliminarli.

 

P.S. Sto usando Lion, ma vale per varie versioni di Mac OS X da 10.5 in poi.

Annunci

Come cambiare (facilmente) il nome breve dell’Account utente di Mac OS X

Diciamo che, in fase di installazione, avete creato un nuovo utente generico chiamato “utente”, ma che ora vogliate cambiare non solo il nome visualizzato (“Long Name” in termini tecnici) ma anche quello della vostra cartella home e  quello che dovete inserire al login e per l’accesso al “Portachiavi”.

Premessa: (qui ci vorrebbe un bel disclaimer universale). Quello che state per fare potrebbe danneggiare il sistema, fate un backup, io non sono responsabile, eccetera, eccetera…

Aprite Preferenze di Sistema -> Account e da lì autenticatevi cliccando sul lucchetto in fondo alla finestra, a sinistra.

Cliccate col tasto destro (oppure ctrl+Click) sul nome dell’utente da modificare e selezionate “Opzioni avanzate”. Da lì si apre una nuova finestra contenente tutte le informazioni che stavate cercando, ed è possibile modificare il quel punto molti parametri dell’utente. Quello che state cercando è, appunto il “nome account”. Consiglio: non cambiate da questa finestra il percorso della vostra cartella, ma seguite il link che riporto di seguito.


Nota: Se il vostro obiettivo fosse quello di “migrare” da un utente all’altro, forse vi conviene seguire i passi di questa guida del Supporto Apple, che vi porterà via un paio di minuti in più ma forse introduce meno errori.

Inoltre: esistono anche strumenti per fare le modifiche all’account in modo “automatizzato” e (sperabilmente) più sicuro rispetto al metterci le mani noi stessi. In realtà, io non l’ho usato ma per completezza vi lascio comunque il link a questo tool per modificare lo short name degli utenti: ChangeShortName

Per le modifiche sui gruppi degli utenti, sui nomi degli utenti e molto altro da linea di comando, ci sarebbe da parlare a lungo del comando dscl (che in Mac OS X 10.5 + ha sostituito NefInfoManager -nel senso che, non essendoci NetInfo Manager, si deve per forza usare quello-). Per ora lascio un link utilissimo con una serie di comandi per il tool dscl :  http://wiki.awkwardtv.org/wiki/Manage_users_and_groups

Versioni dei DVD di installazione di Mac OS X

Il DVD “Retail” di Mac OS X contenente la versione 10.6.0 non effettuerà il boot sui MacBook Pro più recenti a causa dei driver delle schede video. Evidentemente il problema è legato alla gestione del sistema di switching automatico delle schede video incluso nei MacBook più recenti (quelli del 2010, che montano la nVidia 3x0M), per i quali è richiesto almeno la versione 10.6.3, che trovate sul DVD di installazione incluso assieme al Mac.

Il sintomo sarà che il Mac rimarrà fermo sulla schermata grigia dell’avvio e sembrerà che non riesca a leggere dal DVD, quindi prima di temere che il DVD sia rovinato o che il vostro lettore sia da cambiare, verificate la versione del DVD di avvio … 🙂

Quello che devo ancora scoprire è se esiste un modo di sostituire il DVD o di farselo sostituire da Apple, ma dubito… anche perchè i Mac del 2009 (quelli con cui è uscito Snow Leopard) effettuano correttamente il boot dal DVD 10.6.0 mentre per quelli del 2010 viene fornito Snow Leopard assieme al Mac stesso.

Il “merito” di questa news va a Stefano, che ha avuto questo problema 😛

[LINK] Game Performance Improvements in Latest Mac OS X Update

Vi fornisco il link ad un interessante post sul blog di Valve (Steam) dove vengono spiegati alcuni dei miglioramenti che porta il Graphic Update rilasciato da Apple per Snow Leopard.

Chi è interessato dei particolari tecnici leggerà volentieri l’intero articolo, mentre chi vuole solo le conclusioni, sappiate che ci saranno miglioramenti fino al 120% nel framerate dei giochi sui sistemi interessati dall’update, come riportato sotto:

We are seeing dramatic performance improvements on iMac (Late 2009 and Mid 2010), Mac mini (Early 2009 and Mid 2010), Mac Pro (Early 2009), MacBook (Early 2009 and Mid 2010) and MacBook Pro (15-inch, Mid 2010) and MacBook Pro (17-inch, Mid 2010) models. Depending on the game, video settings and the hardware, we have measured frame rate improvements from 15% to 120% on these systems. On older systems, we are generally already operating at the limits of the hardware, so it is not obvious that any significant performance improvements can be achieved in the future.


News – Game Performance Improvements in Latest Mac OS X Update.

Apple si accorge che i Mac hanno una scheda video!

(In realtà alcuni Mac ne hanno due, come il mio MacBook Pro, ma non sottilizziamo…)

Oggi Apple ha rilasciato l’update “Snow Leopard Graphic Update 1.0”, di 69Mb circa, che risolve (o almeno dovrebbe) i seguenti problemi:

The Snow Leopard Graphics Update contains stability and performance fixes for graphics applications and games:

  • Addresses frame rate issues occurring in Portal and Team Fortress 2 by Valve, on iMac (Late 2009 and Mid 2010), Mac mini (Early 2009 and Mid 2010), Mac Pro (Early 2009), MacBook (Early 2009 and Mid 2010) and MacBook Pro (15-inch, Mid 2010) or MacBook Pro (17-inch, Mid 2010) models.
  • Resolves an issue that could cause Aperture 3, or StarCraft II by Blizzard, to unexpectedly quit or become unresponsive.
  • Resolves an image corruption issue that may occur when disconnecting and reconnecting external displays while the system is running.

Oops, quindi a quanto pare dopo anni in cui i Mac avevano schede video di due generazioni precedenti, ora non solo gli ultimi iMac hanno delle schede grafiche dignitose (sempre un pochino sottodimensionate rispetto alle dimensioni del display, ma pazienza…) ma Apple ha dovuto rilasciare un update per tali schede al fine di migliorare le performance con… i videogiochi! Un grazie va, ancora una volta, a Valve che con Steam ha finalmente tolto i Mac dall’angolino buio videoludico dove erano andati a finire, nel quale brillavano solo grazie a Blizzard (alla quale va tutta la mia gratitudine) che continua a rilasciare i suoi giochi in versione multipiattaforma al day-one.

I am happy 😀

Il link al supporto di Apple (dove trovate le stesse informazioni che vi ho riportato io…) è http://support.apple.com/kb/HT4286